Nuovi modelli di fatturazione elettronica in arrivo per il 2019 in America Latina

Nuovi modelli di fatturazione elettronica in arrivo per il 2019 in America Latina

23/11/2018

Diversi Paesi latinoamericani, tra cui Guatemala, Panama e Paraguay, stanno sviluppando i propri modelli di fatturazione elettronica. La scelta testimonia la volontà di perseguire i risultati positivi ottenuti da altri stati dell’America Latina con sistemi più avanzati, come Messico, Brasile o Cile.

Le principali novità per il 2019:

1. Guatemala. Per l’introduzione della fatturazione elettronica in Guatemala si prevede l’adozione progressiva del nuovo modello FEL a partire dal 2019. La Superintendencia de Administración Tributaria (SAT) del Guatemala definirà, in modo progressivo, i segmenti dei contribuenti interessati e i tempi per la loro integrazione nel regime FEL, tramite l’emissione di disposizioni amministrative, che saranno debitamente notificate agli interessati. Per iniziare la diffusione massiva della fattura elettronica, la SAT ha selezionato un segmento di Grandi contribuenti. Nello specifico, saranno 367 i grandi contribuenti che per primi sono chiamati ad adattare i propri sistemi di contabilità alla fattura elettronica online (FEL) per implementare il nuovo sistema. La firma digitale sarà obbligatoria nelle fatture elettroniche, quale strumento in grado di garantire l’autenticità e rifiuto da parte del destinatario.

Scopri come funziona il modello di Fatturazione Elettronica in Guatemala.

2. Colombia. Dal 1 ° gennaio 2019, i grandi contribuenti definiti nella risoluzione 0076 del 1 ° dicembre 2016 devono rispettare la fatturazione elettronica. Per tutto il 2019, DIAN comunicherà le date di implementazione in base a un programma che divide le aziende in base all'attività economica.

EDICOM, in qualità di fornitore autorizzato dal DIAN - Dirección de Impuestos y Aduanas Nacionales, a erogare il servizio di fatturazione elettronica, vanta oltre 20 anni di esperienza nel settore dello scambio elettronico di dati e della fatturazione elettronica. Offriamo soluzioni integrate e automatizzate per l'emissione, convalida, registrazione e conservazione delle fatture elettroniche, nel rispetto degli obblighi legali e normativi.

3. Argentina: A partire da aprile 2019, la fattura elettronica in Argentina diventerà obbligatoria per tutte le categorie di contribuenti.

L’Argentina avanza verso la diffusione massiva e obbligatoria della fattura elettronica (a partire da aprile 2019) attraverso un nuovo schema di fatturazione, il Régimen de Emisión de Comprobantes Electrónicos (R.E.C.E) o Regime di emissione di ricevute elettroniche. L’AFIP ha introdotto alcune modifiche al modello di fatturazione elettronica attraverso le risoluzioni generali 4290 e 4291

4. Panama: Panama prosegue con regime di adozione volontaria della fattura elettronica, in attesa di una legislazione che introduca l’adozione obbligatoria.

5. Paraguay: Il Paraguay si prepara a iniziare il proprio progetto di implementazione della fattura elettronica nel Paese. Dopo il progetto pilota realizzato nel 2018 con 14 aziende, la SET inizierà il periodo di “Volontarietà Controllata”.

6. Bolivia: Il 4 febbraio Il SIN ha pubblicato una nota che informa del rinvio dell’implementazione del Sistema di Fatturazione Elettronica (SFE) al prossimo agosto. Le prime date erano state programmate in maniera tale da iniziare con un’implementazione progressiva a partire da marzo 2019, scaglionando i vari gruppi di contribuenti, ma ora bisognerà aspettare nuove direttive.

Rispettate tutti i requisiti previsti dai diversi modelli di fattura elettronica dell’America Latina

La sfida principale che devono affrontare le aziende che lavorano con i Paesi latinoamericani è quella di soddisfare tutti gli obblighi previsti dai diversi modelli. Le procedure di invio e di ricezione di fatture elettroniche possono essere complesse quando non è possibile contare su un fornitore tecnologico in grado di garantire la corretta emissione e ricezione di questi documenti elettronici, nel rispetto delle diverse legislazioni in materia.

Questi sono i principali vantaggi della EDICOM Global Platform:

1. La soluzione si integra ai principali ERP del mercato per automatizzare la dichiarazione IVA e qualsiasi altra comunicazione tributaria.

2. Si tratta di una piattaforma idonea agli adempimenti fiscali in oltre 60 Paesi del mondo, per cui è possibile centralizzare tutte le procedure in un’unica soluzione.

3. EDICOM Platform non solo è pronta per la dichiarazione IVA elettronica, ma anche per la fatturazione elettronica e per qualsiasi altra comunicazione commerciale o fiscale.

4. La piattaforma rispetta i requisiti tecnici e legali specifici di ogni Paese nel momento dell’invio delle informazioni all’autorità tributaria. Esternalizzando e automatizzando questo processo in un’unica piattaforma, il cliente acquisirà flessibilità e agilità e avrà la garanzia che le informazioni arrivino in maniera corretta all’organismo pubblico in questione.

5. La piattaforma EDICOM vanta diverse certificazioni come ISO 27001, ISO20000, ISAE 3402 o TIER II DESIGN. L’impegno stretto da EDICOM con tutti i suoi clienti attraverso queste certificazioni non è altro che quello di offrire le massime garanzie di sicurezza e rispettare il Service Level Agreement (SLA) sottoscritto dall’azienda, in cui si stabilisce una disponibilità minima della soluzione pari al 99,9%.

new e-invoicing models latam

Piattaforma di fatturazione elettronica

Una soluzione unica che consente di emettere fatture elettroniche verso qualsiasi paese del mondo

Controlla le ultime notizie in ...

Risorse

La Fattura Elettronica con la Pubblica Amministrazione in Francia
Conosci il progetto di dematerializzazione fiscale del settore pubblico in Francia.