MESSICO: I PAC (Proveedores Autorizados de Certificación) firmeranno un contratto di adesione con i propri clienti

MESSICO: I PAC (Proveedores Autorizados de Certificación) firmeranno un contratto di adesione con i propri clienti

24/11/2016

Il "Contratto di adesione", obbligatorio da gennaio 2017, fornirà una maggiore protezione e sicurezza giuridica agli emittenti di "Comprobantes Fiscales Digitales por Internet" (CFDI)




Nel gennaio 2017 entrerà in vigore il cosiddetto "Contrato de Adhesión". Tutti i fornitori di certificazione di CFDI (Comprobantes Fiscales Digitales por Internet) saranno obbligati a sottoscriverlo con ciascuno degli emettenti di fattura elettronica ai quali offrono dei servizi. L'obiettivo è quello di fornire una maggiore sicurezza giuridica nella prestazione dei servizi ai contribuenti o emittenti di fatture elettroniche. Tramite questo documento saranno documentati i diritti e gli obblighi di ciascuna delle parti, allo stesso modo con cui si agisce in altri settori come ad esempio quello bancario o della telefonia mobile.

La terza Risoluzione di modifiche alla Risoluzione Miscellanea Fiscale stabilì l'esigenza di sottoscrivere questo contratto, indicando che i PAC autorizzati dal SAT dovranno utilizzare il "Contratto tipo di prestazione di servizi di certificazione di CFDI e servizi aggiuntivi o complementari, pubblicato nel portale del SAT". In questa risoluzione, è indicato che questo documento "dovrà essere registrato da ciascun fornitore autorizzato dinnanzi alla "Procuraduría Federal del Consumidor”.


L'informazione che deve essere inclusa nel Contratto di adesione

Questa misura regolamenterà sia il servizio di base che si offre all'emittente di fatture, sia i servizi aggiuntivi e complementari. In questo modo, il "Contrato de Adhesión" indicherà le condizioni nelle quali sono offerti i servizi di validazione, assegnazione del foglio del CFDI, aggiunta del timbro digitale del SAT e archiviazione (che costituisce il servizio fondamentale di qualunque PAC). Inoltre, nell'allegato 1 del documento, dovranno essere specificati tutti gli altri servizi aggiuntivi che ciascun PAC offra ai diversi emittenti come parte della propria offerta di valore aggiunto.

In questo senso, l'esistenza di questo documento si riallaccia ai requisiti dell'articolo 86 bis della Legge di Protezione del Consumatore, che stabilisce espressamente la necessità di avere "il consenso espresso del consumatore, per iscritto o per via elettronica" quando il fornitore desideri offrire servizi aggiuntivi rispetto a quelli previsti dal contratto originale.

Tra i vari dati, il contratto dovrà riflettere anche la sua vigenza, i costi economici o livelli di disponibilità di servizio e assistenza accordati.

Sebbene il "Contrato de Adhesión" sia una novità, i clienti del PAC EDICOM hanno a disposizione un accordo per iscritto che indica la disponibilità del servizio e i livelli di risposta in conformità a un SLA (Service Level Agreement) pubblico e vincolante. Questo documento stabilisce il tempo minimo di disponibilità minima del servizio al 99,9% e indica i termini accordati nei quali il servizio di assistenza debba offrire una risposta a qualunque domanda o problema.

Questo accordo di servizio aumenta ancora di più le garanzie di cui dispongono i clienti EDICOM, che, come Fornitore Autorizzato di Certificazione Numero 1 in Messico, soddisferà i requisiti di emissione del contratto di adesione come previsto dalle autorità messicane.

Piattaforma di fatturazione elettronica

Una soluzione unica che consente di emettere fatture elettroniche verso qualsiasi paese del mondo

Controlla le ultime notizie in ...

Risorse

La Fattura Elettronica con la Pubblica Amministrazione in Francia
Conosci il progetto di dematerializzazione fiscale del settore pubblico in Francia.