L’Irlanda diventa un’Autorità PEPPOL e fa importanti progressi per rispettare i parametri della fatturazione elettronica

L’Irlanda diventa un’Autorità PEPPOL e fa importanti progressi per rispettare i parametri della fatturazione elettronica

21/02/2018

L’Irlanda fa importanti progressi per essere in linea con i parametri della fatturazione elettronica. Il 18 gennaio 2018 l’Irlanda entra a far parte, in qualità di membro dell’Autorità PEPPOL, di OpenPEPPOL, che coordina l’infrastruttura di rete PEPPOL eDelivery per l’e-Procurement e per la fatturazione elettronica. La rete PEPPOL eDelivery consente alle aziende di collegarsi a qualsiasi acquirente del settore pubblico europeo.

L’Office of Government Procurement (OGP) opererà come una vera e propria Autorità PEPPOL, e al momento sta lavorando per stabilire un accordo quadro nazionale con soluzioni disponibili in commercio per facilitare l’accesso degli enti del settore pubblico ai servizi necessari per soddisfare in tempo tutte le conformità.

Paul Quinn, capo dell’ufficio appalti del governo e CEO dell’OGP, parlando dell’Irlanda e del suo status di membro dell’Autorità PEPPOL, ha dichiarato: “L’accordo di oggi rivela un importante passo iniziale per l’Irlanda verso l’adempimento della direttiva europea per la fatturazione elettronica e del termine stabilito per il mese di aprile del 2019. L’interoperabilità offerta dalla rete PEPPOL è fondamentale per l’approccio alla fatturazione elettronica adottata dall’Irlanda, basato su standard e trainato dal settore, poiché garantisce ai fornitori un canale nella modalità “Una volta collegato puoi collegarti a tutti”, rispettando allo stesso tempo la diversità del settore pubblico e dei settori privati, qui e in tutta Europa”.

Molti paesi europei stanno promuovendo l’uso della rete PEPPOL all’interno di ambiti nazionali, tra cui anche la Danimarca, il Belgio, l’Italia o il Regno Unito, che hanno imposto l’uso degli standard PEPPOL e GS1 per la loro strategia di e-Procurement nel settore sanitario.

Resta aggiornato anche sulle caratteristiche della nuova fatturazione e dell’IVA elettronica che entreranno in vigore nell’Unione europea nel 2018.

Quali vantaggi offre PEPPOL?

  • Essere in grado di collegarsi a qualsiasi partner nella rete PEPPOL: è possibile realizzare interconnessioni e scambiare documenti con ogni azienda o ente pubblico. È inoltre garantita la massima sicurezza dei dati.
  • Semplificare, accelerare e automatizzare i processi commerciali: le porte di PEPPOL e dell’EDI sono aperte verso l’automatizzazione I dipartimenti commerciali e amministrativi possono ridurre il loro carico di lavoro e dedicarsi ad altri compiti per donare un valore aggiunto all’azienda.
  • Migliorare la competitività generale delle aziende. Da una parte, le aziende che usano PEPPOL possono scambiare i dati con i loro partner di diversi paesi senza difficoltà; dall’altra, l’adozione del PEPPOL rappresenta solo l’inizio del processo. Una volta fatto il salto tecnologico, le aziende continueranno ad avanzare verso altri processi paperless.
  • Taglio dei costi: usando PEPPOL non sarà più necessario disporre di diverse soluzioni per adeguare la propria azienda alle specifiche tecniche dell’azienda partner, e sarà possibile risparmiare notevolmente.

EDICOM è un Punto di Accesso PEPPOL nell’Unione europea

Essere un Punto di Accesso PEPPOL o terzo autorizzato è un riconoscimento che consente a EDICOM di collegarsi alla piattaforma PEPPOL, mediante la quale aziende private e governi in Europa possono scambiare qualsiasi tipo di documento elettronico. A EDICOM è stato concesso inoltre un certificato SMP dall’associazione OpenPEPPOL per sviluppare il proprio SMP, perciò non dovrà più lavorare tramite connessioni esterne o terzi per ottenere informazioni dagli utenti registrati sulla rete. Il server pubblica le informazioni agli altri punti di accesso, consentendo loro di accedere alle specifiche dei loro relativi EndPoints. In questo modo il servizio offerto da EDICOM per operare nella rete è un servizio integrale, che garantisce operazioni efficaci e complete dall’inizio alla fine del processo.

EDICOM gestisce il proprio HUB per le pubbliche amministrazioni che garantisce la connettività con qualsiasi ente pubblico. È un sistema trasparente per l’utente e adattato ai requisiti fiscali e legali di ogni paese.

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per restare aggiornato su tutte le novità sulla fatturazione elettronica globale, sugli obblighi riguardanti’IVA elettronica e sull’EDI a livello internazionale.

Ireland PEPPOL Authority

Piattaforma di fatturazione elettronica

Una soluzione unica che consente di emettere fatture elettroniche verso qualsiasi paese del mondo

Controlla le ultime notizie in ...

Risorse

La Fattura Elettronica con la Pubblica Amministrazione in Francia
Conosci il progetto di dematerializzazione fiscale del settore pubblico in Francia.