Anche l'Olanda adotta la fatturazione europea B2G

Anche l'Olanda adotta la fatturazione europea B2G

24/11/2016

Il 2017 sarà l'anno della fattura elettronica in Olanda. A partire dal prossimo mese di gennaio, i fornitori della Pubblica Amministrazione di questo paese dovranno emettere le proprie fatture in formato elettronico.




L'Olanda entra a far parte della lista di paesi europei che nel 2017 daranno il via a progetti di "eInvoicing" nel settore pubblico. Nel gennaio 2017, l'amministrazione centrale olandese non accetterà più fatture su supporto cartaceo e gestirà soltanto i documenti elettronici strutturati in conformità a uno standard XML con la sintassi definita dal governo olandese. L'obbligatorietà interessa i contratti firmati il prossimo anno, perciò i fornitori con accordi vigenti con l'amministrazione firmati precedentemente non saranno interessati da questa misura, sebbene possano optare volontariamente al modello elettronico.

L'amministrazione olandese inizia questo progetto su richiesta della Direttiva 2014/55/EU secondo cui entro la data limite di novembre 2018, gli stati membri dell'unione dovranno implementare sistemi di fatturazione elettronica nei processi di contrattazione pubblica. Con l'adozione della fattura elettronica, il Ministero dell'Economia mira inoltre a ridurre la burocrazia, a semplificare le relazioni con le pubbliche amministrazioni e a migliorare il controllo fiscale.

Un altro degli obiettivi è la riduzione dei costi, visto che diversi studi hanno calcolato un risparmio da parte delle amministrazioni fino a 10 milioni di euro annui rispetto ai sistemi di invio attuali basati sul formato cartaceo.


Alcune caratteristiche della fattura elettronica olandese

Il progetto di fatturazione elettronica B2G in Olanda ha avuto inizio nel 2009. Da allora vi è stata un'evoluzione graduale del sistema di fatturazione elettronica definito, che culminerà nel 2017 con l'avvio definitivo.

I fornitori dell'amministrazione olandese potranno emettere le proprie fattura in due formati:

  • UBL-OHNL: Si tratta di una variazione dello standard UBL-XML, creato specificatamente per le autorità pubbliche olandesi per l'emissione di fatture per controprestazione di beni e servizi.
  • XML-SETU: Concepito per l'emissione di fatture relative alla contrattazione di personale temporaneo e dei relativi servizi forniti.
  • Entrambi gli standard conviveranno in maniera provvisoria nei prossimi anni, in attesa dello standard interoperabile di fattura europea B2G che sarà creato dalla commissione europea.


Connettività con la Pubblica Amministrazione olandese.

La connettività con le pubbliche amministrazioni per l'invio delle fatture comporta sempre una certa complessità nei progetti di “compliant eInvoicing B2G”. Il governo olandese offrirà diverse opzioni adattate alle capacità tecnologiche dei diversi fornitori:

  • Webform: Indicata per piccoli fornitori con poche fatture. Richiede la registrazione manuale della fattura in un portale web abilitato dall’amministrazione.
  • Tramite “Digipoort”: "Digipoort" sarà l'hub centrale di ricezione di fatture elettroniche dell'amministrazione olandese. Questa opzione è pensata per l'invio automatico dei documenti strutturati XML. È l'opzione pensata per fornitori con volumi medi e alti di fatture che siano dotati di soluzioni di emissione integrate con i propri sistemi di gestione e che permettono una completa automatizzazione dei processi di generazione e trasmissione delle fatture elettroniche.
Piattaforma di Fattura Elettronica Internazionale di EDICOM

Con più di 20 anni di esperienza, EDICOM è uno degli sviluppatori di riferimento nei sistemi di “compliant eInvoicing B2B2G”.

La piattaforma EDICOM implementa i meccanismi che permettono l'emissione e l'invio del formato standardizzato dall'amministrazione pubblica olandese, collegandosi in modo trasparente a Digipoort per automatizzare tutto il processo di generazione e consegna dei documenti.

La soluzione implementata da EDICOM è scalabile a livello globale, essendo un'opzione efficace per le imprese multinazionali che devono emettere fatture elettroniche in diversi paesi.

L'Osservatorio Permanente della Fattura Elettronica EDICOM agisce come un gruppo di lavoro specializzato che analizza continuamente l'evoluzione dei sistemi di fatturazione a livello internazionale, con l'obiettivo di mantenere permanentemente aggiornata la piattaforma di “compliant eInvoicing EDICOM”.

Piattaforma di fatturazione elettronica

Una soluzione unica che consente di emettere fatture elettroniche verso qualsiasi paese del mondo

Controlla le ultime notizie in ...

Risorse

La Fattura Elettronica con la Pubblica Amministrazione in Francia
Conosci il progetto di dematerializzazione fiscale del settore pubblico in Francia.