La fattura elettronica nell’Unione Europea

Tutti i paesi membri dell’Unione Europea devono adattare i propri quadri normativi esistenti alla direttiva 2010/45/E e precedenti, correlati alla fattura elettronica per armonizzare le procedure di emissione e controllo di questo tipo di documenti nell’ambito U.E. Il quadro giuridico comune per gli stati membri si concentra particolarmente sulla necessità di garantire l’origine e l’autenticità della fattura elettronica.

Obbligatorietà

La fattura in Europa è stata sviluppata con uno spirito armonizzatore e integratore allo scopo di potenziare i vantaggi del commercio elettronico tra le aziende, per questo non è prevista l’introduzione dell’obbligatorietà per il suo utilizzo generale. In alcuni casi è richiesta nelle relazioni con la pubblica amministrazione, non per ragioni di controllo fiscale, ma allo scopo di migliorare le relazioni tra le amministrazioni e i loro i fornitori.

Formalità amministrative necessarie

Per le fatture che devono essere firmate digitalmente, sarà necessario disporre di un certificato elettronico emesso da una C.A. Europea

Firma elettronica

La direttiva europea menziona in maniera specifica la firma come uno dei meccanismi che può essere utilizzato per garantire l’integrità e l’autenticità dell’origine. In alcuni paesi come la Spagna è largamente utilizzata, mentre in altri come la Francia ne viene promosso l’utilizzo, anche se non è obbligatorio.

Formato

Definito solamente per le relazioni con le pubbliche amministrazioni di alcuni paesi. In questi casi si ricorre solitamente a un formato strutturato XML, personalizzato per i vari paesi.

Conservazione

I periodi di conservazione possono essere diversi a seconda degli stati, anche se solitamente sono di circa cinque anni e obbligatori per il destinatario. In alcuni casi particolari, come ad esempio in Italia, vengono stabiliti ulteriori requisiti in merito a firma e a controlli di prova, per garantire la conservazione del formato elettronico nel tempo.

Dubbi sulla Fatturazione Elettronica in Unione Europea?

Possiamo risolverli
Contattate gli esperti dell’Osservatorio permanente.

Ultime notizie

2018: L'anno chiave per la fatturazione elettronica nell'Unione Europea

La Direttiva 2014/55/UE regola gli aspetti relativi alla fatturazione elettronica nel sistema di contrattazione pubblica. La norma pone l'...

Anche l'Olanda adotta la fatturazione europea B2G

Il 2017 sarà l'anno della fattura elettronica in Olanda. A partire dal prossimo mese di gennaio, i fornitori della Pubblica Amministrazione di...

La Germania inizia ad adottare la fattura elettronica B2G

Il Ministero federale degli interni ha avviato la migrazione verso la fattura elettronica mediante l'approvazione di un progetto di legge che si...